Mer. Apr 24th, 2024

Soggiornando a Torino, non si può perdere l’occasione di visitare straordinarie bellezze che si trovano in città. Ecco una lista di mete da non perdere.

1) Mole Antonelliana e Museo del Cinema

Progettato dall’Antonelli, la Mole è il simbolo della città. La Mole al suo interno, ospita il Museo Nazionale del Cinema, unico esempio di museo dedicato alla settima arte.

2) Museo Egizio

Ubicato nel Palazzo dell’Accademia delle Scienze, edificato nel XVII secolo, dopo di quello de Il Cairo, il Museo Egizio di Torino è il più importante al mondo. Oltre 6.500 sono i reperti conservati che costituiscono un vero e proprio tesoro.

3) Cappella della Sindone

Imperdibile edificio in stile barocco ad opera di Guarino, dichiarato nel 1997 Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, è caratterizzato da interni in marmo nero venato di grigio, da archi e pilastri che consentono ai raggi del sole particolari giochi di luci, da bronzei capitelli recanti i simboli della passione e da tante statue.

4) ll Valentino e il Borgo Medioevale

Il Parco del Valentino è il polmone verde di Torino. Ricco di fontane, statue e giardini, è punto di riferimento per i torinesi. Da non perdere il Borgo Medioevale che si trova nelle sue adiacenze: fedele ricostruzione, realizzata nel XIX secolo, di un villaggio del XV.

5) Musei Reali

I Musei Reali spaziano su di un’area di oltre 3.000 metri quadrati. Il percorso permette di scoprire la storia di Torino. All’interno si trovano l’Armeria Reale, la Biblioteca Reale, la Galleria Sabauda, il Palazzo Reale, il Museo Archeologico, la Sala Chiablese e i Giardini Reali.

6) Santuario della Consolata

Nota come Chiesa di S. Maria della Consolazione, è da visitare. L’origine è paleocristiana e la chiesa soprastante fu modificata varie volte fino al XVIII secolo, quanto Juvarra fece vari cambiamenti per darle una impronta barocca.

7) I Caffè Storici

Tutti ubicati in pieno centro, questi locali sono rimasti arredati come si trovavano nel XIX secolo con antichi specchi, boiserie, candelieri e gli oggetti di porcellana che permettono di assaporare un’atmosfera retrò.

8) Piazza San Carlo

Considerata una delle più belle piazze della città e definita come “il Salotto di Torino”, è di forma rettangolare al cui centro domina una statua di Emanuele Filiberto a cavallo e, su di un lato, si ergono due seicentesche chiese gemelle in stile barocco.

9) Basilica di Superga

Opera del Juvarra, questo edificio barocco, si innalza sul vertice del colle di Superga. Notevole la sua elegante cupola.

10) Piazza Castello

Vero fulcro di Torino, è la seconda piazza in ordine di grandezza. Tre lati presentano i caratteristici portici torinesi e sullo slargo si affacciano Palazzo Reale, il Teatro Regio, Palazzo Madama e la Real Chiesa di San Lorenzo.

11) Il Duomo

Sicuramente da visitare in quanto è l’unico edificio religioso che presenta uno stile rinascimentale. Durante il XVII secolo, il Duomo vide un ampliamento affinché fosse adeguato per conservare la Sacra Sindone. Di notevole spessore artistico è la Cappella del Guarini commissionata da Emanuele Filiberto, per conservare la Sacra Sindone.

12) Palazzo Madama

Questo edificio, oltre ad essere uno dei luoghi più significativi di Torino, è anche Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO. Oggi ospita il Museo civico di arte antica.

13) Villa della Regina

Appena fuori città si trova la seicentesca dimora di molte regine sabaude. Oggi è possibile visitare gli interni. Scenografico il giardino all’italiana a forma di anfiteatro dove s’innalza il padiglione dei Solinghi.

14) Gallerie Coperte

Come Parigi ha i suoi passages, Torino ha le Gallerie Coperte. Protette da vetri che lasciano filtrare la luce, le gallerie sono una singolarità architettonica dove, al loro interno, si trovano locali, ristoranti e caffè.

15) Musei di Torino

Il capoluogo piemontese ospita interessanti musei che sono mete da scoprire. Tra i più importanti troviamo: il MAUTO, museo dell’automobile; la GAM, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea; il MAO, Museo Arte Orientale; la Camera, Centro Italiano per la Fotografia.

Di Silvia