Mer. Apr 24th, 2024
tricopigmentazione capelli

Noti del diradamento tra i tuoi capelli e vuoi correre ai ripari? Pensi che la calvizie possa metterti eccessivamente a disagio e cerchi una soluzione? La Tricopigmentazione capelli è sicuramente una buona scelta che diventa alternativa a interventi chirurgici più invasivi. Insomma, il mercato dei trattamenti ai capelli è sempre più in crescita e il motivo è strettamente dato dalla quantità di persone che hanno capito che lavorare sul proprio aspetto rende più sicuri. Anche molte Star e VIP, sia italiani che non, hanno deciso di rivolgersi a cliniche specializzate nella tricopigmentazione per capelli. Ma cos’è questo trattamento? In cosa consiste? Quali sono i risultati? E soprattutto… quanto costa?

Cos’è la tricopigmentazione per capelli

La tricopigmentazione, come dice il nome stesso, non è un trapianto di capelli ma un sistema non chirurgico e non invasivo che va a disegnare tramite una tecnica simile al tatuaggio i capelli, mascherando quindi la perdita. In poche parole viene introdotto nello strato più superficiale della cute il pigmento che in modo simulato va a dare l’effetto che ci siano capelli anche dove ora non ci sono. Quando utilizzarla’ sicuramente è una tecnica efficace per chi porta i capelli rasati ma anche lunghi. L’effetto, anche su chi è completamente calvo, è che ci siano capelli cortissimi e ben fitti su tutta la testa.

Non si tratta di una tecnica recentissima; già da 10 anni viene praticata ed è stata diffusa prendendo sempre più piede grazie alla qualità dei risultati ottenuti. Si tratta di una buona opzione per chi non vuole sottoporsi ad un trattamento più invasivo.

Perché scegliere la tricopigmentazione

Niente paura per la salute: i pigmenti sono riassorbibili e sono stati studiati per non creare danni al nostro organismo; la tricopigmentazione è stata studiata per fare in modo che possa adattarsi al passare del tempo. Per questo motivo i pigmenti sono riassorbibili, così da poter andare a ritoccare e sistemare con il passare degli anni a seconda delle tue esigenze. Inoltre, qualora tu cambiassi idea o non ti trovassi bene, potresti chiedere di non andare a fare trattamenti di mantenimento ottenendo così il ritorno alla situazione originale.

Puoi anche scegliere diversi effetti finali, a seconda delle tue esigenze. C’è l’effetto densità per chi ha capelli superiori al cm, l’effetto rasato per chi desidera tenere capelli molto corti ed infine c’è anche l’opzione di copertura di cicatrici.

Ti stai chiedendo perché scegliere la tricopigmentazione rispetto ad altre soluzioni? Per prima cosa si tratta di un intervento non invasivo, più accessibile economicamente e soprattutto reversibile. Confrontandolo con l’autotrapianto possiamo dirti che in più ha la possibilità di essere immediato dando un risultato visibile fin da subito e molto naturale.

Differenza tra tricopigmentazione e tatuaggio

Come abbiamo accennato, si tratta di un sistema molto simile a quello di un tatuaggio tradizionale ma sicuramente ci sono delle differenze. In primis, come abbiamo accennato, i pigmenti sono riassorbibili mentre nel caso del tattoo l’effetto è permanente. Insomma, la differenza principale è sia l’effetto finale sia l’utilizzo di inchiostri bioriassorbibili.

costo della tricopigmentazione dei capelli

Quanto costa questo trattamento? Il costo della tricopigmentazione dei capelli varia a seconda della persona e dell’effetto desiderato; possiamo dire che sono necessarie spesso più sedute anche per la manutenzione del trattamento. Il primo incontro può costare dai 700 euro ai 4000  euro circa, mentre le sedute successive possono aggirarsi attorno ai 600 euro.Ti stai chiedendo a chi rivolgerti per la tricopigmentazione? La Clinica del Capello è senza dubbio un punto di riferimento; sul sito della clinica puoi vedere numerosi prima e dopo, scoprire quante sedute occorrono per avere risultati concreti fin da subito ma anche informazioni sul dolore e sulla durata.